IL CASO TOAFF: DOSSIER. Gli antecedenti, la polemica, i blogEffepi, 2007

 

Grazie ad un lavoro secolare e ben coordinato fra mondo accademico, mezzi d’informazione e molti ecclesiastici, una delle principali accuse rivolte all’ebraismo – l’omicidio rituale -, è stata relegata tra i miti negativi della storia, fantasmi partoriti dalla mente umana. Pochi anni fa però, Ariel Toaff ha dato alle stampe un volume dal titolo emblematico: Pasque di sangue, nel quale sostiene che, nell’epoca compresa tra la prima crociata e l’autunno del Medioevo, alcuni sacrifici di bambini cristiani ebbero effettivamente luogo. In una vasta area geografica, una minoranza di ashkenaziti fondamentalisti, avrebbe così “santificato” la centralità del sangue nella celebrazione della Pasqua ebraica. Il rabbino Toaff, figlio dell’insigne rabbino emerito di Roma e docente in una università ortodossa israeliana, ha illustrato il significato religioso del sangue nella cena rituale di Pesach: il sangue dell’agnello che ricordava l’affrancamento dalla schiavitù d’Egitto; il sangue della circoncisione; il sangue di Isacco che Abramo sarebbe stato disposto a versare. Questo testo ripropone i commenti ed i dibattiti suscitati da quella pubblicazione, le polemiche seguite alle recensioni storiche favorevoli e lo stato di fibrillazione dell’opinione pubblica coinvolta, attraverso i moderni mass-media, blog compresi.

302 pagine, 30 €

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s