Book Review: ​UN DESTINO TEDESCO

Von Salomon, Ernst

OAKS Editrice, 2016

 

La biografia di Ernst von Salomon è la sintesi di ogni radicalismo politico, il rappresentante emblematico di quella tensione guerriera che animò i nazional-rivoluzionari del primo dopoguerra. Egli personificò, come altri rivoluzionari-conservatori, l’uomo che si ribella ai valori della democrazia liberale ed all’opprimente mondo della borghesia mercantile. Egli aveva combattuto nei Freikorps per difendere la Germania dalla crescente follia bolscevica, che minacciava di estendersi anche sul suolo tedesco; poi era stato detenuto cinque anni per aver partecipato all’assassinio del ministro Rathenau; e nonostante queste benemerenze non aveva partecipato al trionfo nazista. Dopo la presa del potere del Fuhrer si rifiutò di aderire al partito nazionalsocialista, riconoscendo nel movimento hitleriano l’involuzione plebea delle idee esposte oltre dieci anni prima da Moeller van den Bruck. La ricerca di una terza via fra capitalismo e marxismo divenne parte integrante del dibattito politico e culturale tedesco, teso a ristabilire un ordine tradizionale ed a riscattare la Germania dal diktat diVersailles, coniando la formula delsocialismo prussiano.

Advertisements

One thought on “Book Review: ​UN DESTINO TEDESCO

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s